• Follow us

Salute

Eterni adolescenti, perché non riusciamo a più diventare grandi

Un interessante paradosso attraversa i nostri giorni. Nessuno sembra più crescere e maturare passando alle tradizionali prerogative dell’età adulta. Ma a un certo punto tutti, inevitabilmente, invecchiano. Esiste un’età in cui si diventa adulti? L’essere umano nasce in una condizione di assoluta immaturità e dipendenza da chi si prende cura di lui consentendogli la sopravvivenza. Ma fino a quando non può ritenersi adulto? E come cambiano le necessità? Il Diritto è inequivocabile sul tema: a 18 anni. L’età adulta coincide dunque con la soglia della maggiore età, dell’accesso alle urne, agli alcolici e ai film vietati ai minori? Da un punto di vista psicologico, capiamo come poco ci possa aiutare questo dato se pensiamo che in una notte, nel marzo del 1975, milioni di giovani si ritrovarono improvvisamente adulti perché il Parlamento aveva introdotto un cambiamento epocale, approvando l’abbassamento della maggiore età da 21 a 18 anni.

Uscendo dall’ambito del diritto, troviamo di poco aiuto anche le scienze, tanto efficaci negli ultimi anni a illuminare molte questioni irrisolte sul funzionamento psichico umano. Corpo e mente non sempre procedono nello sviluppo con lo stesso passo e le età dell’adolescenza e della giovinezza lo dimostrano. C’è ormai unanimità nel ritenere che entro i 24 anni si possa parlare di raggiungimento del pieno sviluppo fisico e cognitivo. Dopo questa soglia dunque possiamo ufficialmente parlare di età adulta? Dal punto di vista dello sviluppo fisiologico sì. Tuttavia, con Antonio Damasio (neurologo e psicologo portoghese) e colleghi sappiamo bene che una cosa è il cervello, altra è la mente. E con Alfred Binet (lo psicologo francese che a inizio novecento ha messo a punto il test di intelligenza), che una cosa è l’età cronologica, altra è quella mentale. E dunque e più di tutto: che una cosa è essere biologicamente e legalmente adulti, altra è sentirsi adulti.

Per aggirare l’ostacolo ricercatori inglesi hanno pensato di chiedere direttamente agli interessati a che età si fossero sentiti adulti e quali fossero state le esperienze di vita che avessero determinato il passaggio. L’età media identificata si attesta intorno ai 29 anni e le esperienze determinanti hanno a che fare con l’assunzione di ruoli di responsabilità come per esempio, l’acquisto della casa, un lavoro stabile, la nascita di un figlio, il matrimonio. Spiccano grandi assenti dalla lista. Ad esempio l’ingresso all’università che un tempo spesso comportava l’abbandono del nucleo familiare d’origine. Ora non è più così e osserviamo che ai test d’ammissione c’è un folto numero di genitori accompagnatori. Ma si sa, l’acquisizione di una laurea spesso non determina in tempi brevi cambiamenti esistenziali di rilievo. Secondo i giovani britannici intervistati, se il passaggio all’età adulta si sposta sempre più avanti è anche perché i ragazzi sanno di poter fare affidamento a lungo sui propri genitori (da cui dipendono economicamente e affettivamente) e vivono la paura di crescere ed assumersi le proprie responsabilità. Certo non li aiuta a crescere anche il fatto di aver mantenuto abitudini “da adolescenti” come continuare a sfidarsi ai videogiochi ed avere come riferimenti personaggi dei cartoon come Elsa ed Anna di Frozen.

Nell’ampio dibattito tra natura e cultura sembra quindi prevalere quest’ultima nel definire i passaggi. Il risultato? Dal 1970 ad oggi ogni nuova generazione è stata progressivamente sempre più rilassata nel completare gli studi, diventare economicamente autonoma, accasarsi e prolificare. Sono lontani i tempi della antica Roma dove a dodici anni il piccolo romano di buona famiglia abbandonava la scuola e a quattordici lasciava le vesti infantili potendo optare a sedici o diciassette per la carriera pubblica o militare. Per non ricordare le età in cui Alessandro Magno e Napoleone conquistavano il mondo. Ma non è ricorrendo ai termini «bamboccioni», o al più tecnico, «sdraiati» che comprendiamo davvero qualcosa delle attuali giovani generazioni alle prese con un nuovo mondo. Si tratta infatti di mutamenti che hanno più a che fare con nuove e complicate forme del crescere, diverse anche dalla tempestosità breve dall’adolescenza cui eravamo abituati.

«Passerà» si dicevano genitori abbastanza vicini alla propria adolescenza da riuscire a essere pazienti con sedicenni scatenati o umorali. Con i giovani adulti, emerging adulthood per gli studiosi nordamericani, la questione sembra diversa. Come diceva Joseph Conrad: «Solo i giovani hanno di questi momenti. Non parlo dei giovanissimi. No. I giovanissimi, per essere esatti, non hanno momenti». Si tratta di una fascia di popolazione non ben definita dalle diverse ricerche, dai 20/22anni ai 30, anche 35. Sicuramente tipica dei Paesi occidentali. Gli economisti la guardano come a un interessante mercato, i sociologi come una fascia statisticamente significativa, e gli psicologi? Per questi ultimi si tratta di una sfida davvero nuova nella storia dell’uomo. Le diverse fasi della crescita, «evolutive», si sono progressivamente definite grazie agli importanti contributi degli studiosi del secolo scorso; abbiamo scoperto la crucialità dei primissimi anni di vita con Freud. Studiosi successivi hanno aperto verso periodi più ampi fino a includere pubertà e adolescenza come fasi di ridefinizione del sé imponenti. In particolare, lo studio dell’adolescenza è appannaggio degli ultimi decenni del Novecento, con grande attenzione a quelli che vengono chiamati «compiti evolutivi»: qual è la meta che dobbiamo raggiungere per traghettarci verso la fase successiva? Quelli dell’adolescenza: un’identità più stabile, la capacità di scegliere, qualche progetto via via più coerente e l’acquisizione di una «maturità» sessuale. Ma i giovani adulti sono un’altra cosa e pongono domande diverse. Stando ai dati e alle ricerche, il tema non è una identità sfuggente o una sessualità non vissuta; può capitare ma non sono le caratteristiche salienti. Si hanno capacità professionali mai avute prima, ipertecniche e internazionali ma non sempre un ruolo pieno e una capacità di auto mantenimento. Relazioni stabili e piene ma invece di fare i figli si fa il social freezing. E, se, i figli arrivano, siamo noi a identificarci con loro, più che il contrario. Viene da chiedersi se loro non vadano avanti perché a noi, genitori (giovani) adulti, piace tanto tornare indietro.

Negli studi degli psicologi non è raro incontrare madri in crisi nel relazionarsi coi primi partner delle proprie figlie. Ma non c’entrano più i buoni partiti, scatta un’insana competizione. Con antica saggezza siciliana già il Gattopardo segnalava il pericolo «un uomo di 45 anni può credersi ancora giovane fino al momento in cui si accorge di avere dei figli in età di amare». E così da qualche anno importanti aziende lanciano collezioni mamma-figlia, note come Mini-me. Eppure, in quelle foto color seppia delle nostre infanzie erano i pari, i fratelli, ad esser vestiti tutti uguali. È indiscusso il riferimento a un contesto sociale che di sicuro non facilita questa presa di possesso della piena età adulta. Le job acts che costringono a fare programmi a tempo determinato, il costo della vita. Un tempo vi era una cornice, dei riti di passaggio scanditi e collettivi. Scriveva Carl Gustav Jung : «Tutti gli eventi importanti della vita sono collegati a rituali elaborati che hanno lo scopo di distaccare la persona dallo stadio precedente della sua esistenza e di aiutarla a trasferire le sue energie psichiche nella fase successiva». Ora non è più così. Ciò che pare definire questa nuova fase è il non completamento della transizione fra adolescenza ed età adulta; o meglio la dilatazione indefinita di questa transizione. È come se si rimanesse prigionieri fra una soglia e l’altra, una parte è pienamente adulta (bisogni, sessualità) ma un’altra non trova definizione. Un’età fluida, dunque, giusto prodotto di una società liquida.

22 agosto 2019 (modifica il 22 agosto 2019 | 17:46)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Read More



Leave A Comment

More News

Repubblica.it > Salute

Un gene mutato alla base di alcune disabilità 2019-09-09 12:34:00 Gruppo di ricercatori italiani scopre il suo meccanismo d'azione

È dimostrato: l'attività fisica fa bene al cervello, 2019-09-09 11:30:19 Studio tedesco su larga scala mostra che essere allenati è associato a una migliore struttura e funzionamento del cervello nei giovani adulti

Vacanze, epidemie e allerta meteo: cosa sapere prima 2019-09-09 11:21:34 Provare emozioni e fare nuove esperienze, le vacanze ci portano spesso verso paesi distanti. Ma attenzione agli imprevisti per la salute. Le autorit&

Lo stress cellulare accelera la risposta immunitaria ai 2019-09-09 11:05:51 Studio Icgeb pubblicato su Nature Communications chiarisce i dettagli molecolari di questa risposta cellulare all'infezione e pone le basi per futur

Degenerazione maculare senile, terapie sempre più personalizzate con 2019-09-09 08:14:56 Dal Congresso EuRetina arrivano nuovi dati che permettono di diminuire il numero di iniezioni nell’occhio per il trattamento di quest

Il rischio tumore non è uguale per tutti 2019-09-09 07:29:04 Messo a punto dall'Istituto Tumori Milano. Apre la strada alla prevenzione personalizzata

Tumore del polmone, immunoterapia efficace anche nella forma 2019-09-09 07:21:43 Dal World Conference on Lung Cancer arrivano dati incoraggianti sul tumore del polmone a piccole cellule, trattato con durvalumab e chemioterapia. La

Pigri per vent’anni? Il rischio di morte precoce 2019-09-08 03:50:46 E' una delle notizie  presentate  al Congresso di cardiologia di Parigi

Quando le madri si tolgono la vita 2019-09-07 12:32:21 In occasione della giornata mondiale per la prevenzione del suicidio, uno studio dell'Istituto Superiore di Sanità rende noti i dati delle do

Sigarette elettroniche, sale a cinque il bilancio delle 2019-09-07 05:31:01 In Oregon, il fumatore aveva acquistato un prodotto per le sigarette elettroniche in un marjuana shop. Un morto anche in Indiana, dove sono 30 i casi

Una mostra per raccontare la porfiria, la malattia 2019-09-06 09:21:46 A Milano gli studenti della Nuova Accademia di Belle Arti mettono in scena le loro opere che rappresentano un viaggio tra le emozioni e&nbs

Sembra E.R. ma sono le Olimpiadi dei giovani 2019-09-05 12:25:18 La sfida si chiama Pediatric Simulation Games. E' un torneo a squadre per salvare il finto paziente più rapidamente possibile e senza fare er

Libero Quotidiano

Sepsi: 34 mila morti ogni anno Dalla Toscana la 2019-09-13 05:28:37Arriva dalla Toscana, in occasione della Giornata mondiale della sepsi, una chiamata alle armi nella lotta contro questa grave emergenza sanitaria: si

Melanoma e mutazioni genetiche quanto un test può salvare 2019-09-13 05:00:45È il tumore della pelle più aggressivo che colpisce una popolazione mediamente giovane rispetto alla maggior parte delle altre neoplasie

Menarini: neo CeO è Elcin Barker Ergun 2019-09-13 03:14:10È Elcin Barker Ergun la nuova CEO del Gruppo Menarini. “L’entrata di Elcin Barker Ergun - hanno commentato Lucia Aleotti e Alberto

Una ‘web fiction’ in dieci puntate per parlare 2019-09-13 03:01:00Una diagnosi di tumore stravolge la vita. Non solo la vita del paziente, ma quella di tutta la famiglia, che deve confrontarsi con nuovi ritmi e prior

Arriva in Lombardia il tour #AdessoBasta 2019-09-13 02:28:54Il tour nazionale #AdessoBasta, arriva in Lombardia, con l’obiettivo di ascoltare le esigenze dei cittadini per poter avanzare al Governo del Pa

Tumore metastatico al polmone, l'immunoterapia può triplicare la 2019-09-12 12:37:14In occasione della Conferenza mondiale sul tumore al polmone di Barcellona, è stato presentato lo studio IMpower131, coordinato da  Federi

Arriva l'app Arianna eye care il filo che lega 2019-09-12 11:49:57L’occhio secco può colpire chiunque nel nostro attuale contesto lavorativo e sociale, dove climatizzazione, schermi, luci artificiali str

Italiani informati 'così così' sul rischio cardiovascolare 2019-09-12 05:49:00Ormai è un dato di fatto assodato: l’ipercolesterolemia si colloca tra i principali fattori di rischio cardiovascolare, e la prevenzione

Prevenzione e informazione: al via il ‘mese del cheratocono’ 2019-09-12 03:27:00Al via una importante campagna di informazione e prevenzione rivolta ai cittadini, ‘Mese del cheratocono’ promossa dall’universit&ag

AbbVie: cresce capacità produttiva del sito industriale italiano 2019-09-12 03:21:22AbbVie, azienda biofarmaceutica globale, punta sull’innovazione ed espande la capacità produttiva del proprio sito italiano di Campoverde

Castronovo (Iapb): “Preservare la vista perché è un patrimonio” 2019-09-11 04:53:07

“Cecità: strategia diagnostica fondamentale per contrastarla” 2019-09-10 08:17:00

Corriere.it - Salute

Depressione, farmaci più efficaci controllando l’infiammazione 2019-09-11 12:48:36Secondo un nuovo studio dell’Istituto Superiore di Sanità le terapie funzionano meglio aumentando la neuroplasticità, ovvero la fo

«Quando sono in classe non respiro» L’asma da 2019-09-11 12:22:41Con l’approssimarsi dell’autunno e l’esposizione allo smog, aumentano gli episodie le visite dagli specialisti. Se ne parla nell&rsq

Scoperto un nuovo meccanismo all’origine della steatoepatite 2019-09-11 11:27:22Un’alterazione della barriera epiteliale e vascolare dell’intestino, causata da una dieta ricca di grassi, è implicata nello svilup

Così migliorano le prospettive dei malati di tumore 2019-09-11 11:16:43Resta il più letale, ma secondo gli studi presentati al congresso Iaslc a Barcellona diversi nuovi farmaci (anche combinati alla classica chemi

Un mese «rosa» per la diagnosi precoce di 2019-09-11 03:58:51Torna la campagna Nastro rosa promossa da Lilt Milano che prevede una serie di visite gratuite, mostre e una giornata di shopping solidale per raccogl

Individuato un gene implicato in molte disabilità 2019-09-10 08:15:21La scoperta viene da un gruppo di ricerca dell’Ospedale San Raffaele e del Cnr e potrebbe rappresentare il primo passo per mettere a punto terap

Picco di infezioni a trasmissione sessuale. E gli 2019-09-09 14:59:03Un milione di nuovi casi al giorno nel mondo. Boom di Gonorrea, Clamidia, Sifilide ma in molti casi le resistenze antibiotiche rendono complessa la cu

Elton John e il programma «Radian» contro l’Hiv 2019-09-09 14:58:27L’iniziativa sosterrà le organizzazioni locali che lavorano per migliorare la vita dei malati in aree dove l’Hiv è in aument

Il morbillo in Italia sparirà nel 2045 (se 2019-09-09 14:56:53Le previsioni in un nuovo studio, con la proposta di immunizzare i genitori quando vanno nei Centri Asl per l’iniezione ai figli. L’et&agr

Tornano a «sentire» le gambe amputate grazie a 2019-09-09 11:53:19Alla sperimentazione «Nature Medicine» ha dedicato la copertina. Due pazienti hanno migliorato la camminata su terreno accidentato. Il rac

Tumore al polmone e fumo: il rischio non 2019-09-09 09:55:00Uno studio italiano apre nuove strade: è possibile stabilire in anticipo chi ha maggiori probabilità di ammalarsi e definire controlli m

Sempre più diffuso lo screening neonatale per individuare 2019-09-07 11:08:30Al via la campagna di sensibilizzazione per facilitare e accelerare la diagnosi precoce dell’atrofia muscolare spinale. Presto si aggiunger&agra


Disclaimer and Notice:WorldProNews.com is not responsible of these news or any information published on this website.